Perché un alano?

  • è molto bello ed elegante
  • ha un mantello liscio e soffice facile da curare
  • è tollerante e dalle maniere dolci e miti
  • ha bisogno solo di esercizio moderato
  • è buffo, divertente e simpatico
  • è un cane da famiglia, buonissimo con i bimbi, la famiglia, gli amici, ma anche ottimo cane da guardia
  • ha un aspetto imponente di grande effetto sulla gente ma solitamente non aggressivo.
  • un cane gigantesco che occupa spazio in auto e in casa ma si adatta alla vita in appartamento stando calmo nel suo angolo, anzi, è addirittura consigliabile farlo vivere in casa in quanto un cane che soffre il freddo e il caldo e non ama la solitudine ma ama stare a stretto contatto con il proprietario per il quale nutre un affetto morboso
  • un cane pesante che vuole sedersi sulle tue gambe, stare in braccio e per questo li trovo assolutamente adorabili, unici nel loro genere, come se non fossero consapevoli della loro mole
  • ansia da separazione e depressione se lasciato solo troppo a lungo
  • testardo, quindi necessita di un proprietario “di polso” che gli sappia tenere testa con tono autoritario, altrimenti quando siete con lui al guinzaglio, è lui che conduce voi
  • fa un po’ di bava, specialmente dopo aver bevuto e mangiato, ma non tutti la fanno, è soggettivo
  • russano forte
  • perdono il pelo nonostante sia corto, e vanno spazzolati spesso
  • essendo cani di grande mole, sono soggetti di più delle altre razze a problemi di salute, e l’aspettativa di vita è breve, se tutto va bene un alano vive all’incirca 10/12 anni.

Perchè un Alano?

Perché oltre ad essere bellissimo, elegante e dall’aspetto nobile e fiero, ha delle caratteristiche tutte particolari che devono spingerci a sceglierlo quale compagno di vita. Solitamente chi non conosce la razza e lo compra, è perché è attratto dal suo aspetto, ma convivendoci insieme ci si renderà presto conto, che ciò che rende unico l’alano è proprio il suo carattere. Docile, socievole, sensibile, intelligente, poco aggressivo e possessivo, queste le principali caratteristiche di questo cane. Possessivo perché si attacca morbosamente al padrone, anche ai componenti della famiglia, ma è con uno di essi che lega profondamente. Ha bisogno di contatto fisico continuamente, quindi se cercate un cane da esibire perennemente in giardino, lui non fa per voi, meglio un pastore tedesco o abruzzese in questo caso. L’alano ha bisogno di vivere quotidianamente in famiglia, sia per il fatto che soffre il freddo come noi, sia perché ha bisogno proprio di vedere i famigliari e condividere con loro ogni cosa che succede dentro casa. Non è un cane solitario e indipendente. Non fatevi intimorire dalla sua mole, è meno problematico di uno Yorkshire in casa, non abbaia in ogni momento, non da fastidio e non farà cadere i soprammobili, almeno finché non diventerà adulto. Scegliere un alano vuol dire decidere di convivere con un animale di notevolissima mole che, se non capito può intestardirsi e diventare apatico, ma preso per il verso giusto è un compagno insostituibile. Molto meditativo sembra quasi non porre attenzione a ciò che lo circonda, mentre invece è sempre attento e vigile: è quindi un ottimo guardiano che, conscio della sua forza, agisce prevalentemente per dissuasione, lasciando l’uso di comportamenti più persuasivi solo quando è di fronte ad un interlocutore che sembra non voler cogliere i suoi avvertimenti. Quindi non è un cane pazzo che prende e attacca, quando fa la guardia e con gli estranei, lui lancia prima dei segnali, avverte, prima di passare all’attacco. L’alano, è considerato un cane da guardia, da difesa e da compagnia.

I cuccioli amano essere presi in braccio per farsi coccolare e caratteristica dell’alano è che conserva questo comportamento anche da adulto quando ormai non riesce a stare più nelle braccia del padrone. E vederlo compiere questa impresa è estremamente buffo.

Alimentazione ed esercizio

I cuccioli hanno bisogno di un bilanciato esercizio per crescere corretti e in salute, ma non troppo altrimenti le loro ossa, che da piccoli sono fragili, potrebbero avere problemi e potrebbero danneggiarsi i legamenti. La giusta dose di esercizio è difficile da regolare nelle razze giganti, l’importante è non esagerare mai! L’alimentazione è altrettanto importante: i cuccioli devono mangiare crocchette di marca pesate in base alla loro età e al loro peso, niente snack per loro senza farsi intenerire, perché farebbe loro male alla crescita. Del resto come si fa con un neonato? Gli si da solo latte e nient’altro, non ci sogneremo mai di fargli assaggiare del gelato o del cioccolato che risulterebbero solo un veleno per lui. I nostri cuccioli vengono svezzati con crocchette della Purina Pro Plan, senza conservanti, che risultano essere ottime per la crescita e forniscono il giusto apporto di tutte le sostanze di cui hanno bisogno. Integriamo con carne macinata lessata e latte di capra.

Un cane che vive con noi in casa non può sentirsi escluso dalle nostre piccole gioiè. Se stiamo mangiando un cioccolatino che ci piace in modo particolare, lui se ne accorge immediatamente e lo vuole. Diamogliene pure un pezzettino, ma senza esagerare perchè è un cibo che i cani digeriscono con difficoltà.

La socializzazione

Bisogna farli socializzare sin da subito. La maggior parte degli alani ha istinto di protezione nei confronti del padrone e degli altri componenti della famiglia contro gli estranei. Hanno bisogno di essere esposti a gente amica così possono imparare come si comportano le persone a posto che entrano in casa nostra e possono riconoscere così la differenza quando qualcuno agisce in maniera anormale. Senza socializzazione possono diventare sospettosi di tutti e questo può indurli a mordere. Alcuni alani vanno invece nella direzione diversa: se non socializzano abbastanza diventano paurosi con gli estranei e possono comunque arrivare a mordere per paura.

Con i bambini

Con i bambini sono ottimi compagni e molto protettivi e attenti, il rapporto che si instaura tra di loro segue delle tappe a rapido sviluppo. Quando il cucciolo arriva a casa vedrà nel bambino un superiore gerarchico e si instaurerà una lotta alla pari cucciolo (d’alano) contro cucciolo (d’uomo) con dispetti reciproci, ma dato che la maturazione del cane è più rapida di quella di un bambino, in breve tempo il rapporto diventerà tra pari grado per poi capovolgersi nel giro di pochi mesi. Il nostro alano accetterà impassibile più facilmente giochi e dispetti da parte del bambino, ma bisogna lo stesso fare attenzione e insegnare al bambino, come al cucciolo, come comportarsi: il rispetto reciproco. Nonostante questo l’alano ama moltissimo i bambini sia perché è sempre particolarmente protettivo con chi è più piccolo di lui (accetta senza problemi il gatto in casa), sia perché si affeziona in modo particolare a chi, come i bambini, è disposto a passare gran parte del suo tempo con lui. Bisogna pertanto educare i bambini al rispetto per l’animale, bisognerà insegnar loro a non tirargli le orecchie o la coda, a non soffiargli sul muso, a non disturbarlo mentre mangia e a non avvicinarsi quatti quatti alle spalle, magari con un bastone in mano.

Infine non tutti gli alani sono uguali:

  • certi sono energici, certi placidi
  • certi testardi, altri obbedienti
  • alcuni seriosi e riservati e altri giocherelloni e amichevoli con tutti

Se prendi un cucciolo quindi, non saprai mai come diventerà da grande.

Purtroppo pochi sono quelli che decidono di avere a che fare con questa razza, vuoi per la grande mole e ingombro, vuoi per la cura di cui hanno bisogno, ma posso assicurare che ricambiano tutto ciò che fai per loro pienamente con il loro affetto o semplicemente con la loro particolarità unica e simpatia.

Chi conosce l’alano se ne innamora a tal punto che difficilmente riesce poi a cambiare razza!

 

Share
21.499 views
18 Novembre 2010
  • Dicono di noi…

    • l nostro cucciolo è meraviglioso! Si percepisce proprio che ha trascorso i primi mesi di vita in un ambiente sereno e felice!
      Grazie Raffaele e Ilenia😊
      Enrica ScalisiEnrica Scalisi
      Enrica Scalisi (AT)
    • Quando un mese fa siamo andati a prendere la nostra Krystal pensava di trovare un allevamento, invece abbiamo trovato una famiglia bimbi compresi che con grande amore allevano cuccioli. La nostra krystal é dolcissima!!!  
      Rosanna CacucciRosanna Cacucci
      Rosanna Cacucci (BA)
    • Il nostro cucciolo è arrivato a casa il 20.06.2020. Bellissimo ( anche a detta del veterinario di fiducia ) sano e molto dolce. Tenta di giocare anche con il gatto ed insieme sono assolutamente buffi. Vederli giocare con mio figlio è impagabile. Data l’età del cucciolo, lo porto a lavorare con me, è davvero adorabile. Ed è già la mascotte della via dove viviamo e dell’ufficio. Allevatori davvero disponibilissimi a qualunque ora, anche davanti a domande un po’ assurde come le mie.
      Chiara BonfaniChiara Bonfani
      Chiara Bonfani (BS)
    • Ho conosciuto Ylenia e Raffaele circa un anno fa, l’allevamento Dangerous Dream era stato selezionato da mia figlia Chiara, che aveva pianificato il rientro dalle vacanze, i cuccioli sarebbero nati a Settembre del 2012. Seri, professionali e affettuosi, ma soprattutto amanti degli animali.
      Sandro CastellanoSandro Castellano
      Sandro Castellano (NA)
    • Personalmente non smetterò mai di ringraziare Ylenia e Raffaele per la cucciola che mi hanno ceduto, ottima la morfologia ed il carattere.Sono amici sempre disponibili pronti a dare consigli utili e più che professionali. A presto Emilio
      Emilio OrlandoEmilio Orlando
      Emilio Orlando (NA)
    • Grande professionalità e passione!!!
      Vet. Guido D’IntinoVet. Guido D’Intino
      Vet. Guido D'Intino (CH)

    Leggi tutti i Testimonial

  • Vuoi ricevere le News?

    Inserisci la tua email:

  • Follow us on